Un nuovo browser per Microsoft, un pericolo in piu’ per la comunita’

Microsoft ha confermato le indiscrezioni riportate da Windows Central: Edge, il browser di serie di Windows, verra’ riscritto completamente usando Chromium come base. Per chi non lo sapesse, Chromium e’ la basa del browser di Google, Chrome, e di molti altri programmi. I motivi del cambiamento sono la scarsa adozione di Edge, la necessita’ di rendere gli aggiornamenti del programma slegati da quelli di Windows e la voglia di portare il browser anche sulle vecchie versioni di Windows ancora supportate (Seven e 8). Io aggiungerei anche, la voglia di sgravarsi del peso dello sviluppo del motore di rendering e l’ottenere la compatibilita’ piena del futuro browser con la maggior parte dei servizi web.

L’affare e’ grosso perche’ in pratica con l’abbandono da parte di Microsoft dello sviluppo del suo motore di rendering, l’unica alternativa disponibile rimane Geko che e’ il motore di Firefox. Chi ha qualche hanno penso ricordera’ la pessima esperienza che il quasi monopolio di Microsoft con Internet Explorer ha portato alla comunita’ online e come Mozilla ha salvato la situazione riportando concorrenza nel settore.

Avere una alternativa e concorrenza e’ la base per far evolvere un settore, i monopoli non han mai portato nulla di buono. Se non l’avete ancora fatto e’ il momento di provare Firefox e supportare un browser open, free, alternativo, fatto da una no-profit.

Collegamenti:
Articolo di Windows Central
Articolo sul blog di Mozilla