Ci manchi…

Qualche settimana fa ho cominciato a provare Here Maps al posto di Google Maps. L’applicazione Here va bene anche se chiaramente non ha la profondità della controparte Google per via della quantità di dati su attività e aziende di quest ultima.

Bene, oggi mi arriva una mail dal programma local guide a cui sono iscritto e ho contribuito. Un dolce cagnolino con occhi piangenti e il testo Ci manchi. Ora, ho dato dei contributi lo scorso mese e in passato son stato mesi senza scrivere niente ma queste mail non mi sono mai arrivate. Che sia Google Maps a sentire la mancanza dei miei dati? 🙂

Piccola nota: in una economia guidata dalla quantità di dati e interazioni anche piccole azioni come smettere per un po’ di usare certi servizi o usarli in maniera diversa ha conseguenze per le aziende produttrici. Da utenti e consumatori, ricordiamocelo.

… technology gets its power through control of data. Data at the micro-personal level gives technology unprecedented power to influence. Data is not the new oil – it’s the new plutonium. Amazingly powerful, dangerous when it spreads, difficult to clean up and with serious consequences when improperly used.

Jim Balsillie