Un fluire di pensieri

Il blog di zbrando

Kindlepad

La moglie di Patrick Rhone chiama il suo iPad mini “Kindle”, perché è il solo motivo per cui lo usa. Effettivamente mi vengono in mente solo due / tre buoni impieghi del mini: per leggere e per prendere note o disegnare.

https://www.patrickrhone.net/7815-2/

Do not be afraid to make decisions. Do not be afraid to make mistakes.

Carly Fiorina

Everybody can do something, but you have to figure out what you can do.

Robert Kiyosaki

Una scelta di principio.

Hey è il servizio di posta elettronica del momento: interfaccia pulita, semplice e funzioni utili. Ma Hey non permette di usare il protocollo standard IMAP né di aggiungere altri indirizzi email. E richiede una app specifica per l’uso.

Siccome, specie nei sistemi di comunicazione credo che usare degli standard comuni sia importante ho deciso di risparmiare i 100 dollari all’anno che Hey chiede e ho invece attivato un indirizzo IMAP su dominio personale. Non ha tutte le belle funzioni di Hey ma non richiede un App apposta per funzionare e mi è costato 0 (il mio registar dà 3 caselle email fino a 3GB di spazio assieme, contatti e calendario compresi nel prezzo di registrazione).

Non so cosa abbia fatto Samsung ma finalmente il suo browser non è più spaventosamente lento nell’aprire nuove schede e mostrare quelle aperte. Non un fulmine ma usabile, tanto che l’ho rimesso come programma di base per navigare.

… print has an ability to organize information in a special way. The Web is just this endless loop of information.

Chris Harrold, director at Mohawk Paper

Amazon Music

Ho attivato l’abbonamento di prova di Amazon Music e dopo una settimana posso dire che il servizio non mi ispira. La musica c’è quasi tutta ma trovarla è un problema e le playlist proposte sono, per i miei gusti, terribili.

Non essendo Spotify disponibile nella mia area geografica, mi restano solo Youtube e Deezer. Proverò ancora un po’ a resistere con Amazon ma non ho molte speranze che il servizio migliori.